Cellere

Il Territorio

Cellere è situato nel Lazio nella Provincia di Viterbo. Il primo settembre si festeggia il Patrono, Sant’Egidio. Tra gli edifici religiosi: Chiesa di Sant'Egidio, realizzata da Antonio da Sangallo il Giovane.

Confina con i comuni di: Ischia di Castro, Tessennano, Valentano, Piansano, Arlena di Castro e Canino. E' a circa quaranta chilometri da Viterbo.

Località principali

Cenni Storici

L'analisi etimologica le attribuisce origini romane, facendola derivare da un centro anticamente esistito che avrebbe avuto il nome di Cellae Cerris. Tuttavia le prime notizie storicamente attendibili risalgono all'VIII secolo.

La sua storia è caratterizzata dal dominio di vari Signori, sotto l'egemonia ora della Chiesa, ora dei vari Stati limitrofi, fino a che con i Farnese entra a far parte del Ducato di Castro e ne segue, come gli altri Comuni, tutte le vicende fino alla sua dissoluzione nel 1649. Il dominio farnesiano è ricordato da un castello che domina su tutto il paese.

Ritornato quindi alla Chiesa, Cellere segue la sorte del Patrimonio di san Pietro fino alle vicende Risorgimentali, per essere poi annessa al Regno d'Italia, grazie anche ai concittadini Tommaso e Francesco Mazzariggi, patrioti purissimi dell'Unità d'Italia.

Numeri ed indirizzi utili

Sindaco
Sig. Leandro Peroni 0761451300

Ufficio Polizia Locale
Sig.ra Roberta Ottoni 0761451791

Segretario Comunale
Dott.ssa Elena Piccoli 0761451791

Acquapendente
Arlena di Castro
Bagnoregio
Barbarano Romano
Bassano in Teverina
Bassano Romano
Blera
Bolsena
Bomarzo
Calcata
Canepina
Capodimonte
Capranica
Caprarola
Carbognano
Castel Sant'Elia
Castiglione in Teverina
Celleno
Cellere
Civita Castellana
Civitella d'Agliano
Corchiano