Castiglione in Teverina

Il Territorio

Castiglione in Teverina si trova ai confini tra Lazio ed Umbria, su di una collina che si affaccia sulla valle del Tevere.

Località principali

Cenni Storici

Storia del comune

LA STORIA

Castiglione in Teverina è una ridente cittadina ai confini tra Lazio ed Umbria, posta sopra una collina che si affaccia sulla valle del Tevere.

Il suo territorio è stato abitato da Villanoviani ed Etruschi. L’attuale abitato è sorto intorno all’Anno Mille attorno ad una Rocca e nel 1351 vi furono trasferiti gli abitanti della distrutta Paterno. Nel Medioevo fu feudo dei Monaldeschi della Cervara e dei Savelli. Ceduto ai Farnese nel 1539, fece parte del ducato di Castro fino al 1637, quando i castiglionesi, stanchi di passare da un padrone all’altro, "si riscattarono" contraendo un censo di 20.000 scudi. Castiglione visse rilevanti avvenimenti nel Risorgimento, particolarmente dopo il 1860, quando facendo ancora parte dello Stato pontificio venne a trovarsi a meno di un chilometro dal confine dal Regno d'Italia, nel quale fu annesso il 18 settembre 1870, due giorni prima della Breccia di Porta Pia.

Storia, arte e cultura di Castiglione in Teverina possono essere approfondite tramite i testi nella pagina a fianco, liberamente scaricabili. La loro riproduzione, anche parziale, è consentita soltanto per scopi privi di lucro, citando la fonte e previa comunicazione al Comune.

Numeri ed indirizzi utili

Piazza Maggiore, 2 - C.A.P. 01024 Castiglione in Teverina (VT)
Centralino 0761948301 - Fax 0761947094
Email: segreteria@teverina.it PEC: protocollo@pec.comune.castiglioneinteverina.vt.it

Acquapendente
Arlena di Castro
Bagnoregio
Barbarano Romano
Bassano in Teverina
Bassano Romano
Blera
Bolsena
Bomarzo
Calcata
Canepina
Capodimonte
Capranica
Caprarola
Carbognano
Castel Sant'Elia
Castiglione in Teverina
Celleno
Cellere
Civita Castellana
Civitella d'Agliano
Corchiano